Trasferimento di residenza

Nel caso di variazione di residenza, L.R. 34/97 Art. 14, deve essere compilato l’apposito modulo  (modulistica 1) e presentato alla  ASL, negli uffici di Anagrafe di Canina. Il cambio di residenza può essere certificato/rilasciato solo dalle ASL,  negli uffici di Anagrafe Canina.

Come fare chiudi dettagli apri dettagli

Il proprietario/detentore dovrà recarsi, nel termine di 15 giorni, presso l'anagrafe canina  munito di:                                                             

  • iscrizione all'anagrafe canina precedente;
  • apposito modello di denuncia (modulistica 1 ) debitamente compilato;
  • ricevuta del versamento di 8,00 € a favore della  ASL che eroga il servizio, presso la ASL RM1, sarà effettuato secondo le modalità riportate in "Animali - Orari e Pagamenti" ;
  • documento e copia del documento attestante il nuovo indirizzo o autocertificazione di residenza.
Trasferimento residenza se provenienti dall'estero chiudi dettagli apri dettagli

In caso trasferimento da Paese estero, di cani con microchip e passaporto straniero, è necessario presentarsi presso l'anagrafe canina della ASL che eroga il servizio, entro 15 giorni dall'arrivo in Italia, muniti di:                               
•attestazione del pagamento di € 13,00 effettuato secondo le modalità ripostate in "Animali - Orari e Pagamenti";
•il passaporto o certificato di espatrio;
•documento di riconoscimento fotocopia;
•codice fiscale con fotocopia;
•delega (nel caso si presenti persona diversa dal proprietario);
•cane condotto con guinzaglio e museruola.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.