Piano regionale della Prevenzione

Il Piano Regionale della Prevenzione (PRP) 2014-2018 rappresenta un importante strumento di programmazione degli interventi di prevenzione e promozione della salute e un momento di confronto con attori esterni al settore sanitario come i Comuni, la Scuola, le Imprese, i soggetti del Terzo settore, sviluppando reti e alleanze, secondo l'approccio della "Salute in tutte le Politiche".
Il Piano individua quattro principali ambiti di intervento (l'ambiente di lavoro, la scuola, la comunità e i servizi sanitari), intesi come contesti in cui è possibile raggiungere più facilmente individui e gruppi di popolazione per promuovere la salute e realizzare interventi di prevenzione.
Inoltre il Piano riconosce la necessità di basare l’azione su evidenze di efficacia o, in mancanza di queste, su interventi riconosciuti come “buone pratiche”.
Il PRP 2014-2018, infine, affronta in maniera sistematica le disuguaglianze di salute, che includono in particolare il tema dell'accesso agli interventi di prevenzione da parte delle fasce vulnerabili di popolazione.
 

le attività chiudi dettagli apri dettagli
  • Guadagnare salute (abitudine al fumo, abuso di alcool, alimentazione scorretta, sedentarietà)
  • Incidenti stradali e domestici
  • Sorveglianze.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.