Patologia Clinica

L’Unità Operativa Complessa di Patologia Clinica (UOC PC) è un laboratorio multi-sede, con settori specializzati, identificato come HUB dal DCA 219/2014 della Regione Lazio. Svolge attività diagnostica di allergologia, autoimmunologia, biochimica clinica, ematologia, emocoagulazione, endocrinologia, immunometria, protidologia, tossicologia. Si esegue il dosaggio di allergeni estrattivi e molecolari, autoanticorpi, ormoni, marcatori tumorali, marcatori cardiaci, farmaci e droghe, etc.. La struttura svolge attività di diagnostica clinica sia per i pazienti ricoverati, negli ospedali a gestione diretta, sia per i pazienti ambulatoriali.
UOC PC è organizzato in due articolazioni funzionali:

  • Il laboratorio HUB in senso stretto (cosiddetto laboratorio a elevata complessità, con settori specialistici / LEC-S), dislocato presso il presidio ospedaliero San Filippo Neri (SFN)
  • Il laboratorio U/SPOKE, con prevalente vocazione di laboratorio di urgenza, dislocato presso il presidio ospedaliero Santo Spirito in Saxia (SSP).

Entrambe le articolazioni operano in regime H24, con personale in turnazione attiva.

Il bacino di utenza di UOC PC è in questo periodo rappresentato da quello delle reti della ASL Roma 1, ancorché sia previsto dalle disposizioni regionali un ampliamento del bacino stesso (ASL Roma 4, ASL Rieti). La sede del laboratorio HUB (SFN) è coinvolta in una profonda trasformazione strutturale e tecnologica, propedeutica a quest’ampliamento.
A fine 2017 il carico di lavoro di UOC PC è di circa 5,5 milioni di prestazioni.
La richiesta di analisi da parte dei reparti (pazienti ricoverati) è effettuata mediante interfaccia web; l’interfaccia è provvista di un filtro informatico per la richiesta di esami duplicati o inappropriati. Lo stesso software web è utilizzabile anche per la visualizzazione e la stampa in reparto dei referti “firmati elettronicamente”.  
Per i pazienti esterni l’accesso alle prestazioni avviene tramite il CUP, senza prenotazione; il prelievo/consegna dei materiali biologici è effettuabile in uno dei molti ambulatori. Il ritiro dei referti, in formato digitale, è gestito dalla piattaforma regionale iltuoreferto.regione.lazio.it/referto.
Attualmente la maggior parte delle richieste e dei referti si muove nella via informatica.  
Il sistema gestionale di laboratorio presiede all’intero processo lavorativo: accettazione, check-in dei campioni, pianificazione del lavoro, collegamento con le strumentazioni, refertazione, etc. La gran parte dei campioni è lavorata direttamente su provetta primaria (prelevata al paziente). 
Il referto è prodotto al termine di un processo che prevede più livelli di controllo (validazione tecnica su middleware, validazione clinica + sistema esperto; firma elettronica). L’automazione strumentale riguarda la maggior parte delle lavorazioni del laboratorio. Il laboratorio persegue una politica di miglioramento della qualità e dell’appropriatezza della richiesta, animando attività e gruppi scientifici su questi temi. 
UOC PC gestisce o co-gestisce, attraverso il proprio personale medico, i seguenti ambulatori clinici:

  • Ambulatorio per il Controllo della Terapia Anticoagulante Orale (TAO), con quattro sedi, rispettivamente nei presidii San Filippo Neri, Cassia- S. Andrea, Santo Spirito e Nuovo regina Margherita (anche di supporto ai CAD), 
  • Ambulatorio per lo Studio della Trombofilia (SFN),
  • Ambulatorio per il Monitoraggio delle Componenti Monoclonali (SFN).
contatti chiudi dettagli apri dettagli

Direttore f.f. : Dott.ssa Marina Vitillo
e-mail marina.vitillo@aslroma1.it
Coordinatori Tecnici
Iris Rognini
Mauro Sibilla
Tel. +39 06 3306.2277
Fax +39 06 3306.2925

Sede Edificio C Piano 1

Informazioni per l'Utenza chiudi dettagli apri dettagli

CONTENITORI URINE

Per la raccolta delle urine finalizzata all'esame chimico fisico si invita ad usare contenitori con dispositivo di trasferimento integrato per provette sottovuoto.
Questo dispositivo rende più pratica la raccolta, garantendo igiene e sicurezza, e consente all'operatore sanitario di trasferire l'urina alla provetta sottovuoto senza togliere il tappo preservando la qualità del campione.
Contenitori diversi non sono considerati idonei, pertanto non saranno accettati.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al personale del centro prelievi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.