Passaporto

Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti accompagnati dal loro proprietario (o da una persona che ne assume la responsabilità per conto del proprietario) durante il viaggio tra gli Stati membri, il Regolamento (UE) 576/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 giugno 2013, prevede la necessità della identificazione degli animali tramite un tatuaggio - se però apposto prima del 03 luglio 2011 - oppure tramite un sistema elettronico di identificazione (microchip o trasponditore) e del possesso di uno specifico passaporto dell'animale da compagnia, rilasciato da un veterinario autorizzato dall'autorità competente.
Il passaporto, redatto in almeno una delle lingue ufficiali dello Stato membro di rilascio e in inglese, deve contenere i dati anagrafici e l'elenco delle vaccinazioni effettuate dall’amico a 4 zampe, le visite mediche e gli eventuali trattamenti contro l'echinococco multilocularis (soltanto per specifiche destinazioni).
Il passaporto sostituisce tutte le altre certificazioni per gli spostamenti all'interno dei Paesi della UE.

La vaccinazione per la rabbia è obbligatoria e deve essere effettuata conformemente all’allegato III, del Regolamento ( UE) 576/2013.
Gli Stati membri, inoltre, possono autorizzare i movimenti di cani, gatti e furetti di meno di tre mesi, non vaccinati, purché siano muniti di un passaporto e abbiano soggiornato dalla nascita nel luogo in cui sono nati, senza entrare in contatto con animali selvatici che possono essere stati esposti ad infezione o purché siano accompagnati dalla madre da cui sono ancora dipendenti (controlla la normativa nazionale)
In ogni caso consigliamo a chi intendesse espatriare con il proprio animale da compagnia di età inferiore ai 3 mesi e non vaccinato nei confronti della rabbia, di rivolgersi preventivamente all’Ufficio Consolare del Paese membro.   
Ricordati che in molti paesi europei è vietato l'ingresso degli esemplari delle razze canine ritenute pericolose

Rilascio del passaporto chiudi dettagli apri dettagli

Il proprietario dell'animale dovrà recarsi presso l'ambulatorio veterinario della ASL Roma 1 con la seguente documentazione:

  • Per i cani: documento iscrizione anagrafe canina  (è indispensabile la presenza del cane per la verifica del microchip) ;
  • Per i gatti e per i furetti: Iscrizione Anagrafe nel Sistema SIP, rilasciato al momento dell'applicazione del microchip dal proprio veterinario (è indispensabile la presenza dell'animale per la verifica del microchip);
  • Per tutti: certificato di vaccinazione antirabbica in corso di validità, più fotocopia, obbligatoriamente registrate nel sistema SIP, nel caso di vaccinazioni richieste per l’espatrio ed effettuate dal medico veterinario accreditato ai fini del rilascio del passaporto o certificato di espatrio da parte delle ASL.
    Il medico veterinario accreditato rilascia comunque al proprietario dell’animale il certificato della vaccinazione effettuata: la certificazione della vaccinazione antirabbica è valida se indica il numero identificativo dell'animale. La vaccinazione, pertanto, dovrà essere effettuata lo stesso giorno dell'impianto del microchip o in data successiva, mai antecedente;
  • Per tutti: certificato di buona salute, più fotocopia, rilasciato dal proprio veterinario 48 ore prima della richiesta del passaporto; è valido se indica il numero identificativo dell'animale ed è completo in tutti i campi obbligatori (stampare dal Sistema SIP). Il certificato potrà essere anche rilasciato dal veterinario della ASL previo appuntamento.
  • Per tutti: attestazione del pagamento di 19,00 € effettuato secondo le modalità riportate in "Animali - Orari e Pagamenti"
     o attestazione del pagamento di 34,00 € nel caso in cui alla ASL sia richiesto (previo appuntamento), anche il certificato di buona salute.
  • Per tutti: titolazione anticorpale più fotocopia prima che l'animale da compagnia abbia lasciato l'Unione per un movimento o transito in un territorio o Paese Terzo, diverso da quelli elencati nel Movement of Pets Index
  • Per tutti: richiesta di passaporto (modello2).

Il passaporto viene rilasciato

  • entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta

N.B. è consigliabile comunque di verificare presso le Autorità Consolari di destinazione eventuali ulteriori requisiti.

Cosa serve nei Paesi UE chiudi dettagli apri dettagli

Quali sono
Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (compresa Groenlandia e Isole Faeroer), Estonia, Finlandia, Francia (comprese Guyana Francese, Guadalupa, Martinica e Reunion), Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo (compreso il territorio continentale le isole Azzorre e le isole di Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (compreso il territorio continentale le isole Baleari, le isole Canarie e Ceuta e Melilla), Ungheria.                                                                                                                                                                                              

I cani, gatti e furetti per spostarsi in questi Paesi devono:

  • essere identificati con microchip leggibile;
  • essere vaccinati contro la rabbia;
  • avere passaporto emesso dalla ASL.
Cosa serve nel Regno Unito, Finlandia, Irlanda, Malta, Norvegia. chiudi dettagli apri dettagli

I cani, gatti e furetti per spostarsi in questi Paesi devono:

  • essere identificati con microchip leggibile;
  • essere vaccinati contro la rabbia;
  •  avere passaporto emesso dalla ASL;
  •  cani avere fatto trattamento per echinococco 1- 5 giorni prima dell’ingresso nel Paese.  

SOLO PER MALTA

  • è necessario produrre certificato attestante la titolazione anticorpale.      
Cosa serve nei Paesi equiparati UE chiudi dettagli apri dettagli

Quali sono i Paesi equiparati UE
Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Aruba, Australia, Bahrain, Barbados, Bermuda, Bielorussia,Bosnia Erzegovina, Bonaire Sint Eustatius e Saba (Isole Bes), Canada, Cile, Curacao,Emirati Arabi Uniti,Federazione Russa, Fiji, Giamaica, Giappone, Hong Kong, Islanda, Isola di Ascensione, Isole Cayman(Regno Unito), Isole Falklands (Regno Unito), Isole Vergini Britanniche, Liechtenstein, Mauritius, Mayotte(Francia), Messico, Monaco, Montserrat, Norvegia, Nuova Caledonia (Francia), Nuova Zelanda, Polinesia Francese (Francia), Saint Kitts and Nevis, Sint Maarten, Saint Vincent e Grenadines, Saint-Pierre e Miquelon (Francia), San Marino, Sant’Elena, Singapore, Stati Uniti d’America (compresi Samoa americane, Guam, Isole Marianne settentrionali, Portorico, Isole Vergini americane), Svizzera, Taiwan,Trinidad e Tobago, Vanuatu, Vaticano,Wallis e Futuna (Francia).  Prima di spostarvi verificate sempre le condizioni dettate dal Paese di destinazione (per andare verificate le condizioni dettate dal Paese di destinazione e per tornare nei Paesi UE.
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    per Per andare verificate le condizioni dettate dal Paese di destinazione, per tornare nei Paesi UE cani, gatti e furetti devono:

  • essere identificati con microchip leggibile;
  • avere età superiore a tre mesi;
  • essere vaccinati contro la rabbia da almeno 21 giorni;
  • avere passaporto emesso dalla ASL.

 

dove chiudi dettagli apri dettagli

Ambulatorio Veterinario - Comprensorio Santa Maria della Pietà - VIII Padiglione - piano terra
Piazza Santa Maria della Pietà, 5 00135 - Roma
Linea ATAC 49-546-911-913-916-990
Metropolitana leggera (FM3) fermata ‘Monte Mario’

Ambulatorio di Via Dario Niccodemi, 95
 Via Dario Niccodemi, 95 00137- Roma
 Linea ATAC 350-351

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.