La nefropatia diabetica

La nefropatia diabetica è una malattia che deteriora in maniera piuttosto lenta ma irreversibile la funzionalità renale di alcuni pazienti diabetici, soprattutto di quelli in cui la malattia sussiste da molti anni. Indicativamente, questa complicanza interessa il 30-40% dei diabetici di tipo 1 ed il 10-20% dei diabetici di tipo 2.

Sintomi

La nefropatia diabetica è una sindrome caratterizzata da:

  • microalbuminuria persistente (tra 50 e 300 mg/die)
  • lento e graduale declino della funzionalità renale con tendenza alla proteinuria e all'insufficienza renale
  • ipertensione arteriosa
  • alto rischio di morbilità e di mortalità cardiovascolare.

La forma clinicamente conclamata compare generalmente dopo circa 15-25 anni dall'inizio del diabete.

Le cause e i fattori di rischio chiudi dettagli apri dettagli

La probabilità di sviluppare questa complicanza risulta proporzionale alla durata del diabete (sia insulinodipendente che insulinoindipendente): in altre parole, tanto più a lungo la persona soffre di diabete, tanto maggiore è il rischio di sviluppare una nefropatia diabetica.

La velocità di progressione della nefropatia diabetica verso l'insufficienza renale si correla soprattutto ai valori di pressione arteriosa: tanto più questi sono elevati, tanto più rapida e grave risulta l'evoluzione della nefropatia verso l'insufficienza renale. Un analogo discorso può essere fatto per i valori di colesterolo. I pazienti diabetici affetti da ipertensione ed ipercolesterolemia sono quindi più a rischio di un rapido peggioramento della malattia dopo la sua insorgenza.

Il fumo, dal canto suo, sembra favorire sia la comparsa della nefropatia diabetica che la sua evoluzione verso l'insufficienza renale cronica.

Accanto a tutti questi fattori correggibili (iperglicemia, ipercolesterolemia, ipertensione, abitudine tabagica) esiste una predisposizione genetica individuale. Gli indiani americani, gli orientali e gli afroamericani risultano più esposti al rischio di nefropatia diabetica rispetto agli americani di razza caucasica.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.