La cataratta

La cataratta è una patologia dell'occhio determinata all'opacamento parziale o totale del cristallino. Può essere congenita - e quindi non evolutiva - o acquisita, ovvero di carattere progressivo.
Tra le cataratte acquisite si distinguono:

  • cataratte complicate, conseguenti a malattie oculari pregresse o in corso
  • cataratte conseguenti a malattie sistemiche
  • cataratte traumatiche
  • cataratte da agenti fisico-chimici
  • cataratte conseguenti a interventi chirurgici per asportazione incompleta del cristallino
  • cataratte senili, di gran lunga le più frequenti.


La sintomatologia è una diminuzione dell'acuità visiva, che nei casi più gravi arriva alla cecità.
La terapia è chirurgica (faco-exeresi) e consiste nell'asportazione parziale o totale del cristallino, cui fa seguito la correzione del difetto visivo mediante lenti o con inserimento, all'interno del globo oculare, di particolari lenti di plastica.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.