Gravidanza a rischio (astensione dal lavoro)

Dal 1° aprile 2012 la richiesta di interdizione dal lavoro delle lavoratrici con gravidanza a rischio - per gravi complicanze della gestazione o preesistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza - deve essere presentata unicamente presso gli Uffici della Medicina Legale della ASL di residenza che provvede alla istruttoria e alla adozione del provvedimento finale.
La richiesta (modulistica) deve essere corredata da documento di identità in corso di validità e dal certificato dello specialista ginecologo indicante diagnosi, prognosi, date dell'ultimo ciclo e della presunta data del parto. Le richieste, invece, di astensione dal lavoro correlate ad attività lavorativa pericolosa - prima del parto o dopo il parto - devono essere presentate presso gli Uffici della Direzione Territoriale del Lavoro.

Dove chiudi dettagli apri dettagli

Lungotevere della Vittoria, 3
Orari apertura: lun-sab ore 8.00-12.00, giov ore 14.30-16.30, mart ore 14.15-16.15.
Contatti: Segreteria Direzione:  tel. +39 066835.3120
Certificazioni:  tel. +39 066835.3125

piazza S. Maria della Pietà, 5 (Padiglione II)
Orari apertura: lun-ven ore 9.00-12.00
Contatti: Medici: fax +39 06.68352874
Certificazioni:   tel. + 39 066835.2868
                           tel. +39 066835.2826
                           fax +39 06338.3888

via Giosuè Carducci, 7
Orari di apertura: lun-ven ore 8.30-12.00
Contatti: tel. +39 067730.7713
                fax.  +39 067730.7721

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.