Droga, Alcol, Fumo E Gioco D'Azzardo

Anche per le dipendenze la ASL Roma 1 offre diverse prestazioni:

  • interventi di informazione e prevenzione
  • interventi di primo sostegno e orientamento per i tossicodipendenti e per le loro famiglie; 
  • accoglienza, inquadramento psico-sociale, diagnosi di personalità, ai fini della formulazione di un programma terapeutico il più possibile personalizzato
  • visita medica volta all'accertamento dello stato di abuso, nonchè di dipendenza e alla diagnosi di eventuali patologie concomitanti; 
  • indagini di laboratorio finalizzate allo screening dell'infezione da HIV, epatiti e patologie correlate alla tossicodipendenza 
  • counseling pre e post test HIV;
  • trattamento dell'alcol-dipendenza: definizione di un programma terapeutico individuale che preveda l'uso di protocolli farmacologici, interventi socio-riabilitativi, sostegno psicologico, psicoterapia rivolta sia ai pazienti che ai loro familiari e inserimento in gruppi di auto aiuto (A.A., AL-ANON, C.A.T.); 
  • accoglienza, diagnosi e cura di consumatori primari di cocaina da parte di equipe specialistica, in ambito integrato e distinto dal Ser.T. Terapia medica e psicologica integrata e attivazione delle risorse della rete dei servizi sul territorio 
  • gruppi psicoterapeutici per pazienti cocainomani e per i loro genitori e familiari; 
  • collaborazione con centri specialistici per la gestione di patologie correlate alla tossicodipendenza;
  • definizione di un programma terapeutico individuale che preveda: l'uso di farmaci sostitutivi, sintomatici, antagonisti; interventi socio-riabilitativi; sostegno psicologico, psicoterapia individuale, familiare, di gruppo finalizzata al superamento del problema della dipendenza, al reinserimento sociale e al recupero dell'equilibrio familiare 
  • programmi di sostegno e reinserimento (in accordo con altre strutture del territorio) rivolti a donne tossicodipendenti con particolare riguardo alla tutela della maternità 
  • assistenza medica, psicologica e sociale e per tossicodipendenti
  • programmi di recupero (art. 75, 121 del T.U. 309/90); 
  • accoglienza, diagnosi e terapia medica e psicologica dei minori ristretti presso l'I.P.M. Casal del Marmo; 
  • valutazione delle richieste di affidamento alternativo alla detenzione (art. 90, 94 del T.U. 309/90) e relativa formulazione di programma terapeutico psico-socio-riabilitativo; monitoraggio dell'utente; 
  • adempimento delle procedure finalizzate al conseguimento dei sussidi economici e al riconoscimento dell'invalidità civile; 
  • avvio a percorsi riabilitativi, semiresidenziali e/o residenziali presso centri diurni e/o comunità terapeutiche;  
  • coordinamento di attività volte all'assistenza più o meno strutturata a persone con problemi di abuso o dipendenza da sostanze stupefacenti e/o psicoattive, legali e illegali: centro di accoglienza a bassa soglia per tossicodipendenti, unità di strada per tossicodipendenti, unità di strada giovani, sportelli sociali; 
  • gruppo motivazionale per pazienti poliabusatori (Municipio 13); 
  • spazio Adolescenti - progetto a sostegno della genitorialità (Municipio 14).

Come si accede

Di norma l'accesso è diretto (o con appuntamento telefonico); non occorre la richiesta del medico di base (MMG) tuttavia è necessario esibire un documento di identità in corso di validità.

Accessi alternativi

  • In situazioni di primo contatto è necessario effettuare l'accertamento dello stato di tossicodipendenza attraverso esami di laboratorio, visita medica e colloquio psicosociale 
  • Su segnalazione della Prefettura e/o dell'Autorità giudiziaria (art. 75, 90, 121 del T.U. 309/90) 
  • Su invio da altri Servizi di tossicodipendenza (Ser.T.) a seguito di trasferimento a breve o a lungo termine 
  • Su invio dalle unità di strada 
  • Come accoglienza alternativa alla detenzione.


N.B.: gli utenti sono garantiti e tutelati relativamente alla riservatezza (normativa sulla privacy - segreto professionale) e al consenso informato. Le prestazioni sono gratuite.

 

Dove chiudi dettagli apri dettagli

Distretto 1 
UOS Dipendenze Distretto 1 (Ser.T.)
via Fornovo, 12
Tel. +39 06 6835.3075, fax +39 06 6835.3087
lun-ven ore 8.00 - 12.30, e ore 14.00 - 18.00;
sab ore 8.00 - 12.30
Alcologia: mar e gio ore 13.00 - 19.00
 
 Ambulatorio Specialistico Gioco Azzardo Patologico (Dipendenze senza Sostanza)
 via Fornovo, 12
 Tel. +39 06 6835.3075, fax +39 06 6835.3037
 lun ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00, mer, gio e sab ore 9.00-13.00

Medicina Penitenziaria Assistenza Patologie Dipendenza
Via della Lungara
Tel. +39 06 680291 (centralino) Fax +39 06 68216312
e-mail uoc.medicinapenitenziaria.1ds@aslroma1.it
orario  Previo appuntamento

UOS Assistenza Patologie da Dipendenze
Via dei Riari, 48
Tel. +39 06 7730.5909  - +39 06 7730.5901  -  +39 06 7730.5906
 Fax +39 06 7730.5923
 e-mail uo.sert.1ds@aslroma1.it
lun-ven ore 8.00-19.00, sab e dom 8.00-14.00
Accesso diretto e telefonico

Distretto 2

UOC Assistenza alle Patologie da Dipendenza e Alcool Correlate a Valenza Interdistrettuale
Via Tripoli, 39  00199 Roma
Tel. +39 06 7730.4750 - +39 06 7730.4751 - +39 06 7730.4752 Fax  +39 06 7730.4759
e-mail di.d@inwind.it
lun-ven ore  8.30-12.30
Accesso diretto o telefonico

UOS Assistenza Patologie da Oppiacei
Via dei Frentani, 6
Tel. +39 06 7730.3570 - Fax +39 06 7730.3558
lun-ven ore 8.30-12.30 e ore 15.00-18.00, sab-dom e festivi ore 8.30-12.00
Accesso diretto e telefonico

Distretto 3

UOS Assistenza alle Patologie da Oppiacei
Via Montesacro, 8
Tel. +39 06 7730.7767 - +39 06 7730.7766 (Medici) - +39 06 7730.7765 (Assistenti Sociali) - +39 06 7730.7764 (Psicologi) - +39 06 7730.7763 (Infermieri) - Fax +39 06 8689.8722
lun-ven ore  8.00-12.00 / 14.30-18.30 (orario somministrazione farmaci)
sab e festivi ore 8.00-12.00 (orario somministrazione farmaci)
Accesso diretto e telefonico

Largo Rovani, 5 
Tel. +39 06 7730.4825 / +39 06 7730.4844 - Fax +39 06 7730.4845
lun-sab ore 8.00-12.30 (orario somministrazione farmaci)
Accesso diretto e telefonico

Distretto 14

UOS Dipendenze Distretto 14 (Ser.T.)
piazza Santa Maria della Pietà, 5 (Pad 23)
Tel. +39 06 6835.2909 - Fax +39 06 6835.2908
lun-ven ore 8.00-20.00 - sab e festivi 8.00-14.00
Alcologia: lun e mar ore 14.00-19.00
Tel. +39 06 6835.2956
Gruppi cocaina: lun e mer ore 16.00-19.00 (per appuntamento)

Distretto 15

via della Stazione di Cesano 838 (Presidio socio-sanitario Cesano)
Tel. + 39 066835.6155 - Fax +39 06 6835.6157

Distretto 1-13-14-15

Centro Consumatori cocaina (Va.R.Co.)
via Fornovo, 12
Tel. +39 06 6835.3075 - Fax +39 06 6835.3088
lun, gio e venerdì ore 8.00-14.00
 
Centro per tossico dipendenti stranieri (L.O.S.T.)
via Fornovo, 12
Tel. +39 06 6835.3075 - Fax +39 06 6835.3088
lun-ven ore 8.00-14.00
lun e ven ore 14.00-18.00
 

Centri Diurni chiudi dettagli apri dettagli

La ASL assicura ai tossicodipendenti, attività riabilitative e reinserimento sociale (anche lavorativo) attraverso i Centri Diurni, Stella Polare e Atlante.

Tipologia delle prestazioni 

  • il centro diurno Stella Polare accoglie tossicodipendenti, anche sottoposti a provvedimenti giudiziari, assicurando loro la somministrazione di terapia antagonista (naltrexone) e specifiche attività riabilitative
  • il Centro di Osservazione e Diagnosi delle Dipendenze Patologiche accoglie persone tossicodipendenti ai fini di un inquadramento diagnostico
  • eventuale inserimento in Comunità Terapeutica, durata della frequenza: tre mesi circa 
  • il centro diurno Atlante accoglie tossicodipendenti attivi che non poss ono o non vogliono modificare i comportamenti tossicomanici. Il centro assicura: 
  1. risposte ai bisogni primari (doccia, pasti caldi, cambio biancheria) 
  2. counseling per la prevenzione dei comportamenti a rischio e la riduzione dei danni associati all'uso di sostanze psicotrope
  3. orientamento e invio a servizi sociosanitari del territorio (pubblici e privati).

 

Pre-requisiti per l'accesso 

  • al centro diurno Stella Polare si accede tramite certificazione di tossicodipendenza, rilasciata da strutture pubbliche (Ser.T.) o da sanitari 
  • al Centro di Osservazione e Diagnosi delle Dipendenze Patologiche si accede su invio dei Ser.T. di appartenenza 
  • per accedere al centro diurno Atlante non è richiesta alcuna documentazione.


I servizi erogati sono gratuiti.

Dove e quando

Centro diurno Stella Polare
piazza Santa Maria della Pietà, 5 (Pad. 23)
Tel. +39 06 6835.2954 - lun-ven ore 9.00-17.00

Centro di Osservazione e Diagnosi
piazza Santa Maria della Pietà, 5 (Pad. 23)
Tel +39 06 6835.2953 - lun-ven ore 9.00-17.00

Centro diurno Atlante
via Avoli, 9
Tel. +39 06 338643 - tutti i giorni (esclusi i festivi) ore 9.30-15.30

Comunità Terapeutiche chiudi dettagli apri dettagli

La ASL Roma 1 favorisce l'inserimento dei cittadini tossicodipendenti presso strutture a regime semiresidenziale e/o residenziale (comunità terapeutiche) finalizzate al recupero e al reinserimento sociale.

Come si accede

Rivolgendosi al Ser.T. di appartenenza territoriale è possibile avviare il relativo iter:

  • concordamento di programma personalizzato tra il Ser.T. e la struttura residenziale o semiresidenziale
  • monitoraggio programma da parte degli operatori Ser.T. anche nella fase comunitaria.


La retta è a carico della ASL di appartenenza.

Educazione alla salute chiudi dettagli apri dettagli

Programmazione e promozione, per studenti di scuole di ogni ordine e grado, di interventi di informazione, prevenzione ed educazione alla salute relativamente alle problematiche connesse a droghe, tabagismo e alcoolismo, e alle malattie ad esse correlate (malattie infettive, epatiti, H.I.V., ecc.); corsi di aggiornamento su adolescenza e comportamenti a rischio (tossicodipendenze e A.I.D.S.) per insegnanti e genitori.

Chi può accedere

Tutte le scuole del territorio della ASL Roma 1 e altre categorie professionali (operatori sociali e sanitari) interessate, che ne facciano richiesta, previo appuntamento e richiesta scritta.
Gli interventi sono gratuiti.

Dove
via L. Jacobini, 6 - primo piano
Tel. +39 06 6835.4654 fax +39 06 6835.4657
 

Gioco d'azzardo patologico (GAP) chiudi dettagli apri dettagli

Dal 1° gennaio 2013 il Decreto Balduzzi prevede per i gestori di sale da gioco e di esercizi con offerta di giochi pubblici (scommesse su eventi sportivi - anche ippici - e non sportivi) l'obbligo di esporre, all'ingresso e all'interno dei locali, materiale informativo predisposto dalle ASL.
Tale materiale è finalizzato ad evidenziare i rischi connessi al gioco e a segnalare la presenza sul territorio di servizi di assistenza pubblici e del privato sociale, dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate al gioco d'azzardo patologico.
In caso di assenza dell'informativa sul rischio di dipendenza dalla pratica del gioco d'azzardo è prevista una sanzione fino a 50 mila euro.

Ambulatorio Specialistico Dipendenze Senza Sostanza

Via Fornovo 12

Orario
lun 9.00 - 13.00 / 14.00 - 18.00; mer, gio e sab 9.00 - 13.00

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.