Assistenza Farmaceutica Territoriale

L’erogazione dei farmaci a carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è possibile, su prescrizione medica, attraverso la rete delle farmacie convenzionate con le modalità di partecipazione alla spesa previste dalla normativa vigente.

FARMACI IN CLASSE A

I farmaci in classe A sono a totale carico del SSN.


Nella Regione Lazio è prevista la compartecipazione alla spesa farmaceutica da parte dei cittadini che si applica a tutti i farmaci inclusi nella fascia A con brevetto ancora in corso di validità.
La compartecipazione alla spesa farmaceutica è dovuta anche per i medicinali in distribuzione in nome e per conto (particolare modalità di distribuzione - ricetta  DP), esclusi i farmaci contenenti ormone della crescita e fattori della coagulazione.


Le quote di compartecipazione sono le seguenti:

Assistiti non esenti: 

  • € 4,00 per i farmaci con prezzo al pubblico maggiore di € 5,00
  • € 2,50 per i farmaci con prezzo al pubblico minore o uguale a € 5,00
  • € 1,00 per ogni confezione di antibiotici monodose iniettabili e di farmaci ad esclusivo uso fleboclisi, per i quali è possibile la prescrizione fino a 6 pezzi per ricetta.

In caso di non esenzione il medico prescrittore procede a biffare la casella della ricetta contrassegnata dalla lettera N ”Non esente”.

Assistiti esenti per patologia (malattie croniche e invalidanti - codici da 001 a 056, malattie rare - codici “R + subcodice” e assistiti danneggiati da vaccinazioni e trasfusioni - codice “N01”):

  • € 2,00 per i farmaci con prezzo al pubblico maggiore di € 5,00 
  • € 1,00 per i farmaci con prezzo al pubblico minore o uguale a € 5,00 
  • € 1,00 per ogni confezione di antibiotici monodose iniettabili, di interferoni e di farmaci ad esclusivo uso fleboclisi, per i quali è possibile la prescrizione fino a 6 pezzi per ricetta.

Il codice di esenzione è apposto dal medico prescrittore nelle apposite caselle.


La compartecipazione alla spesa non si applica per:

1) gli assistiti che, secondo la normativa vigente, hanno diritto a:

  • esenzione totale (invalidi di guerra e vittime del terrorismo - codici esenzione rispettivamente “G e “V” tutti i sottogruppi) 
  • esenzione “per reddito” (codice esenzione “E” - tutti i sottogruppi) 
  • esenzione per “categoria” (invalidi civili, per servizio, del lavoro, detenuti ed internati, soggetti donatori d’organo - codici esenzione rispettivamente “C”, “S”, “L” - tutti i sottogruppi; “F01”; “T01”).

Il codice di esenzione è apposto dal medico prescrittore nelle apposite caselle.

2) i medicinali con brevetto scaduto indicati nella lista di trasparenza regionale delle confezioni e dei prezzi di riferimento. Per tali medicinali è previsto il pagamento della differenza dal prezzo di riferimento ad eccezione delle categorie esentate (invalidi di guerra e vittime del terrorismo).

3) i farmaci inibitori della pompa protonica (PPI):

  • in assenza delle lettere dalla B alla F: si applica la differenza dal prezzo massimo di rimborso per i PPI ad eccezione degli assistiti con esenzione totale (invalidi di guerra e vittime del terrorismo)
  • in presenza delle lettere dalla B alla F: non è previsto il pagamento della differenza dal prezzo massimo di rimborso (anche in assenza di qualsiasi tipo di esenzione).

4) i farmaci contenenti fattori della coagulazione e ormone della crescita
5) l'ossigeno terapeutico liquido e gassoso
6) i farmaci contenenti insulina
7) i farmaci stupefacenti
8) i dispositivi medici e alimenti dispensati in regime di assistenza integrativa.

Notizie Utili chiudi dettagli apri dettagli
  • La ricetta regionale (“ricetta rosa”) con la prescrizione di farmaci è valida per 30 giorni, dal giorno successivo alla data di prescrizione. 
  • Se l’assistito è ricoverato, il Medico di Medicina Generale (MMG) non può utilizzare il ricettario regionale (“ricetta rosa”) per prescrivere farmaci da utilizzare nelle strutture di ricovero.
  • Il Medico di Medicina Generale quando prescrive i farmaci in classe A è tenuto ad applicare e rispettare le indicazioni e le limitazioni d’impiego contenute nelle schede tecniche e a rispettare le limitazioni prescrittive (di cui alle note AIFA, diagnosi e piano terapeutico, distribuzione in nome e per conto-ricetta DP, ecc). 
  • Il Medico di Medicina Generale deve prescrivere i farmaci per cui è prevista tale modalità di distribuzione, utilizzando il ricettario regionale (“ricetta rosa”) e indicando nella ricetta la sigla “DP”.

 

FARMACI IN CLASSE A SOLO PER I CASI PREVISTI DALLE NOTE AIFA (altrimenti in classe C) chiudi dettagli apri dettagli

Le Note AIFA regolano la rimborsabilità (ossia il costo a carico del Sistema Sanitario):

  • limitandola alle patologie rilevanti, tra tutte quelle per cui è indicato; 
  • se il farmaco è finalizzato a prevenire un rischio, limitandola a uno o più gruppi di popolazione per i quali il rischio è più significativo; 
  • limitandola ad alcune patologie, quando il farmaco si presta ad usi impropri (es. doping). Il Medico di famiglia può prescriverli utilizzando il ricettario regionale (“ricetta rosa”), limitatamente ai casi previsti dalle note e indicando nelle apposite caselle il numero della nota.
FARMACI IN CLASSE A SOLO PER I CASI CON PIANO TERAPEUTICO (altrimenti in classe C) chiudi dettagli apri dettagli

Il Piano Terapeutico regola la rimborsabilità limitandola ai casi in cui la diagnosi e il piano terapeutico sono definiti dal medico specialista.
Il Medico di Medicina Generale può prescriverli, se non è prevista la distribuzione diretta, utilizzando il ricettario regionale (“ricetta rosa”) solo dopo aver acquisto il piano terapeutico dal medico specialista.

FARMACI IN CLASSE C chiudi dettagli apri dettagli

I farmaci in classe C sono a totale carico del cittadino, ad eccezione degli invalidi di guerra con pensione di guerra diretta vitalizia (Legge 203/2000) e delle vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e del dovere.

EROGAZIONE DIRETTA chiudi dettagli apri dettagli

La fornitura dei seguenti prodotti (farmaci, dispositivi medici e alimenti) è ottenibile unicamente presso le strutture aziendali della ASL Roma 1 seguendo le modalità descritte nei "requisiti per l'accesso'.
Le prestazioni sono a totale carico del Servizio Sanitario Regionale.

 

Chi può accedere Prestazioni erogate   Requisiti per l'accesso         
Pazienti con insufficienza respiratoria cronica in ossigenoterapia domiciliare a lungo termine  Ossigeno terapeutico liquido
 
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • prescrizione redatta dallo specialista di una struttura pubblica riportante il fabbisogno massimo semestrale
Pazienti in terapia con farmaci compresi nel Prontuario della continuità Ospedale - Territorio (PHT)
  • Farmaci compresi nell'allegato 2 dell'Accordo per la Distribuzione in nome  per conto: valganciclovir, sevelamer (solo per non dializzati), dornase alfa, deferoxamina).
  • Farmaci per la Sclerosi multipla nota 65
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano Terapeutico in originale di struttura pubblica specialistica individuata dalla Regione Lazio
Pazienti in terapia con farmaci compresi negli elenchi della Determinazione Regione Lazio n. 2347/2010 (ex farmaci OSP 2 - per uso ospedaliero)

Farmaci compresi negli elenchi della Determinazione Regione Lazio n. 2347/2010:

  • elenco 1
  • elenco  3 solo per pazienti arruolati in centri extra-regionali.

 

  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano Terapeutico in originale di struttura pubblica specialistica individuata dalla Regione Lazio
Pazienti affetti da fibrosi cistica
 
Farmaci, dispositivi medici e prodotti dietoterapici
 

 

  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano terapeutico rilasciato dal Centro Regionale specializzato di riferimento (Istituto Clinica Pediatrica Policlinico Umberto I o Ospedale Bambino Gesù), rinnovato trimestralmente per le specialità medicinali e annualmente per i prodotti dietoterapici 

 

Pazienti affetti da neoplasia
 
Farmaci antiblastici previsti
dall'allegato 2 del D.M. 14/07/99 la cui utilizzazione è prevista in ambiente domiciliare ad esclusivo uso sottocute, intramuscolo o endovescicale
 
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • prescrizione medica da rinnovare di volta in volta del medico di famiglia o dallo specialista, contenente il fabbisogno mensile con indicazione della via di somministrazione
Pazienti affetti da Fibrosi polmonare idiomatica (IPF)
 
Farmaco per il trattamento della IPF: Esbriet
 
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano terapeutico rilasciato da parte delle strutture specialistiche individuate dalla Regione Lazio
Pazienti affetti rinite allergica Farmaci per il trattamento rinite allergica: Grazax-Oralair
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano terapeutico rilasciato da parte di allergologi, immunologi,pediatri ospedalieri, otorini pneumologi, dermatologi operanti presso UO Allergologia

 

Pazienti gravemente allergici e a rischio di shock anafilattico Adrenalina monodose autoiniettabile
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano terapeutico rilasciato dallo specialista allergologo, immunologi, operanti presso UO Allergologia, in cui sia accertato che il soggetto sia gravemente allergico in cui sussiste un elevato rischio di shock anafilattico

 

Pazienti affetti da particolari  patologie individuate dalla L. 648/96 e successive integrazioni Medicinali regolamentati dalla L. 648/96 e successivi provvedimenti AIFA
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • piano terapeutico in originale rilasciato da strutture specializzate ospedaliere/universitarie/ istituti di ricovero e cura a carattere scientifico oppure da strutture indicate nell'allegato al singolo provvedimento

 

 

Talassemici e affetti da Morbo di Parkinson
  •  Specialità medicinali, galenici e dispositivi medici necessari per la cura della Talassemia e delle patologie ad essa correlate
  • Dispositivi medici per la cura del Morbo di Parkinson
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR


per Talassemia
prescrizione rilasciata dai centri autorizzati

per Morbo di Parkinson
prescrizione rilasciata dai centri specialistici

Nutrizione artificiale domiciliare

Tutti i prodotti necessari al trattamento nutrizionale enterale parenterale, addensanti per os per pazienti affetti da disfagia
  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • prescrizione delle UU.OO. di Nutrizione Artificiale individuate dalla Regione Lazio riportante il fabbisogno massimo trimestrale 
Pazienti diabetici
 
Microinfusori e relativi dispositivi medici
  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • esenzione per patologia diabetica
  • piano terapeutico per il fabbisogno massimo di un anno redatto dai Centri Specialistici di strutture pubbliche
Pazienti in terapia con farmaci per la disfunzione erettile

Farmaci per la disfunzione erettile con nota AIFA 75 classificati in classe C

  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano Terapeutico in originale di struttura pubblica specialistica individuata dalla Regione Lazio

Pazienti in terapia con farmaci/dispositivi medici concessi dalla Commissione Farmaci Speciali o dalla Commissione Dispositivi Medici della ASL Roma 1

Farmaci/dispositivi medici concessi dalla Commissione Farmaci Speciali o dalla Commissione Dispositivi Medici della ASL Roma 1
  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • richiesta di farmaci/dispositivi medici corredata della documentazione prevista dai Regolamenti delle Commissioni
Affetti da neoplasia portatori di catetere venoso
Prodotti farmaceutici per la manutenzione del catetere venoso nei limiti quali e quantitativi previsti dalla circolare della  Regione Lazio 10/09/98
  •  residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • prescrizione redatta dal medico di una struttura pubblica ospedaliera con indicazione della patologia, qualità, quantità dei prodotti necessari

 

Rilascio Autorizzazioni - Registrazione Piani Terapeutici chiudi dettagli apri dettagli

Ai fini del ritiro presso le farmacie convenzionate dei seguenti farmaci, dispositivi medici e dietoterapici, è necessaria l'autorizzazione alla fornitura o la Registrazione on-line dei Piani Terapeutici da parte della ASL

 

     Chi può accedere          Prestazioni erogate          Requisiti per l'accesso    
Pazienti in terapia con NAO (nuovi anticoagulanti orali)


Registrazione on-line

Eliquis, Pradaxa, Xarelto

  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano Terapeutico AIFA in originale di struttura pubblica specialistica

Pazienti affetti da anemie/neutropenie, deficit GH, epatiti con Piani terapeutici fuori Regione Lazio

Registrazione on-line

Eritropoietine, Fattori di crescita Leucocitari, Ormone della crescita, farmaci antivirali

  • residenza o domicilio sanitario nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • Piano Terapeutico in originale di struttura pubblica specialistica fuori Regione Lazio 

Pazienti Diabetici con Piani terapeutici fuori Regione Lazio
 

Registrazione on-line

  • Strisce reattive per la determinazione del glucosio nel sangue
  • Strisce reattive per la determinazione del glucosio e/o corpi chetonici nelle urine
  • Siringhe da insulina monouso
  • Aghi per siringhe ad impulso
  •  Lancetta pungidito monouso 
  • Siringhe ad impulso 
  • Glucometro per l'automonitoraggio della glicemia
  • Penna pungidito
  • residenza nella ASL Roma 
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • esenzione per patologia diabetica
  • piano di autocontrollo glicemico per il fabbisogno massimo di un anno redatto dai Centri Specialistici di strutture pubbliche fuori Regione Lazio

Pazienti portatori di stomia temporanea (colon, ileo e urostomia)

Rilascio Autorizzazione

Dispositivi medici

  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • certificato medico rilasciato dalla struttura ospedaliera o universitaria, attestante il tipo di stomia, la tipologia dei dispositivi medici richiesta e il fabbisogno mensile non superiore a quello previsto dal nomenclatore tariffario
  • prescrizioni del medico di famiglia riportante il fabbisogno mensile

Pazienti affetti da errori metabolici congeniti

Rilascio Autorizzazione

Prodotti dietoterapici inseriti nel Registro Nazionale dei prodotti destinati ad un'alimentazione particolare

  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • certificato medico da rinnovare annualmente rilasciato da centri autorizzati attestante la patologia e il fabbisogno mensile dei prodotti dietetici
  • prescrizioni del medico di famiglia riportante il fabbisogno mensile
     

Nati da madri sieropositive per HIV

Rilascio Autorizzazione

Sostituti del latte materno fino al compimento del sesto mese d'età, inseriti nel Registro Nazionale dei prodotti destinati ad un'alimentazione particolare

  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • certificato medico rilasciato da centri autorizzati attestante la patologia e il fabbisogno mensile dei prodotti dietetici 


Pazienti affetti da morbo celiaco

Rilascio Buoni Celiachia

Prodotti dietoterapici privi di glutine, inseriti nel Registro Nazionale dei prodotti destinati ad un'alimentazione particolare, nel rispetto dei tetti di spesa previsti dall'Allegato 1 del D.M. 08/06/01

  • residenza nella ASL Roma 1
  • tessera d'iscrizione al SSR
  • esenzione per celiachia
  • certificato medico (solo per il primo accesso) rilasciato da centri autorizzati attestante la patologia e il fabbisogno mensile dei prodotti dietetici nei limiti quantitativi previsti dalla normativa vigente

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.